Share and Enjoy !

Shares

Le uova sono un alimento che tutti quanti utilizziamo in cucina. Possono essere consumate crude e cotte e sono un ingrediente essenziale per la preparazione di una miriade di piatti.
Tuttavia la grande fama che le uova hanno guadagnato nel corso dei secoli, ha anche alimentato tante storie sul loro conto e in alcuni casi è davvero difficile capire se si tratta di leggenda o verità.
Per risolvere questo problema oggi vogliamo togliervi qualche dubbio e rivelarvi alcune verità sulle uova, tranne forse se sia nato prima “l’uovo o la gallina”.

1. Le uova crude sono più proteiche?
Molte persone ritengono che cuocendole, le uova perdono gran parte dei loro benefici proteici, ma questo è totalmente sbagliato, dato che non ci sono alcune differenze nelle quantità che queste possiedono da crude o da cotte. Tuttavia è sempre consigliabile consumarle cotte, per via della eventuale presenza di alcuni batteri, che potrebbero anche causare la salmonella.


credit: pixabay/Couleur

2. Le macchi rosse del tuorlo indicano la fecondazione?
A volte aprendo le uova troviamo al loro interno delle minuscole macchie di sangue e molti sono convinti che siano un classico segno di una fecondazione iniziata, ma questo è completamente errato, dato che si tratta semplicemente della rottura di alcuni vasi sanguigni della gallina, proprio mentre l’uovo si stava formando.

3. Le uova devono essere conservate in frigo?
Questa domanda ha una duplice risposta, dato che essa dipende dal luogo in cui viviamo. Nel nostro paese, per esempio è vietato qualunque trattamento per la conservazione delle uova e queste non sono tenute in impianti refrigerati, pertanto possono essere conservate fuori dal frigorifero, mentre in luoghi come gli Stati Uniti, le aziende lavano le uova per prevenire la salmonella e questo provoca l’erosione della cuticola protettiva delle uova, favorendo la proliferazione batterica, pertanto devono essere conservate in frigorifero. Comunque a meno che non le abbiate ricevute direttamente da un fattore e quindi non siete totalmente certi della freschezza delle uova, è più opportuno conservarle in frigo.


credit: pixabay/CraftyPease

4. Le uova si possono consumare dopo la data di scadenza?
Come tutti i prodotti alimentari anche le uova scadono, ma tuttavia la data reale non coincide necessariamente con quella scritta nella confezione. Infatti può capitare che l’uovo si guasti prima del raggiungimento di quella data e consumare un uovo che sia andato a male può portare gravi conseguenze. Solitamente è meglio rispettare questa data per mangiarlo o usarlo come ingrediente, ma se avete qualche dubbio dovrete semplicemente immergerle in un bicchiere pieno d’acqua e se vedete che galleggiano capirete che non sono più commestibili, perché al loro interno si è formata aria.

5. Le uova marroni sono migliori di quelle bianche?
Questa è una domanda che molte persone si fanno, pensando principalmente che il colore dell’uovo derivi direttamente dalla qualità del cibo con cui sono state nutrite le galline e che influisca sulla proprietà energetiche dello stesso, ma in realtà il colore varia solamente per la pigmentazione della gallina e i benefici nutrizionali sono esattamente gli stessi.


credit: pixabay/Julianquesada

6. Le uova piccole arrivano da piccole galline?
La dimensione delle uova non dipende da quella dell’animale che l’ha prodotto, ma più che altro dipende dall’età della gallina, infatti maggiore e la maturità dell’animale, e maggiore saranno le dimensioni delle sue uova.

Share and Enjoy !

Shares