Share and Enjoy !

Shares

Sapevate che possiamo regalare nuova energia al nostro corpo attraverso le dita delle nostre mani e la loro pressione? Secondo l’antica tecnica giapponese del Jin Shin Jyutsu grazie a poche ma semplici mosse tattili è possibile donare maggiore consapevolezza al nostro corpo e instaurare sistemi di guarigione per alcuni sintomi lievi. L’assunto principale di questa antica credenza orientale sostiene che in tutti noi scorra un’energia vitale che è parte di quella universale; se c’è armonia in noi questa scorre liberamente.via: Jin Shin Jyutsu

immagine: Wikimedia

Se invece l’equilibrio interiore è rotto, i fluidi energetici non scorrono correttamente nel nostro corpo ed è proprio così che entra in gioco la tecnica del massaggio e la pressione delle dita della mano; la pressione e il massaggio non fanno altro che aiutare il naturale scorrere dell’energia vitale nel nostro corpo, precedentemente deteriorata da problemi che possono essere causati da malesseri fisici o appartenenti alla sfera emotiva.

Il concetto base della tecnica giapponese è molto semplice: ad ogni punto della mano corrisponde un organo o una parte specifica del nostro corpo ed ogni organo è associato ad un malessere o ad una emozione precisa; massaggiando delicatamente per circa 3 minuti le zone correlate ai nostri sintomi la sensazione di benessere inizierà a farsi strada.

  • Pollice: il pollice è associato alle braccia e allo stomaco, e proprio quest’ultimo è legato ai sintomi dell’ansia e della depressione; una delicata pressione su questo dito può alleviare nervosismo, dolori addominali e mal di testa associati.
  • Indice: questo dito è collegato ai reni e alla vescica, questi ultimi legati a malesseri come paura e confusione. I sintomi associati più comuni in questo caso sono mal di stomaco, mal di schiena e mal di denti.
  • Medio: al dito medio è associato il fegato; quest’organo così importante è collegato alla rabbia e non sono rari sintomi come problemi alla vista, mal di testa frequenti e stanchezza generale.

immagine: Pixabay

  • Anulare: associato al colon e ai polmoni, questo dito è collegato a sintomi come disturbi digestivi, asma e problemi respiratori. In questi casi depressione, umore negativo e ansia generale sono piuttosto frequenti.
  • Mignolo: il mignolo è legato al cuore e all’intestino tenue e massaggiando questo dito è possibile alleviare i sintomi fisici legati ai due organi. In questo caso specifico, cuore e intestino tenue sono legati alla tendenza di nascondere o aver timore di rivelare delle cose della propria vita.

immagine: Pixabay

Un massaggio delicato delle cinque dita di ogni mano, per almeno 15 minuti al giorno (preferibilmente una volta la mattina e una volta la sera) sono consigliati da chi pratica il Jin Shin Jyutsu per raggiungere il risultato desiderato.

Ma attenzione a non scambiare la pressione sulle dita in miracolosi farmaci contro i nostri malesseri!

Share and Enjoy !

Shares