Share and Enjoy !

Shares

Quante volte, durante la preparazione di un buon caffè con la moka, ci siamo resi conto che questo ci faccia perdere tempo prima della sua fuoriuscita. Forse uno dei motivi che ha aiutato l’espandersi delle vendite delle macchinette per il caffè con cialde e capsule è proprio questo, visto che in questo modo il processo diventa davvero molto più veloce e ci da modo, inoltre, di ricaricare le nostre energie, soprattutto quando siamo a lavoro, in tempi rapidi.

Nonostante il decollo delle macchinette, c’è ancora chi non riesce a rinunciare al buon vecchio caffè con la moka e non gli interessa di perdere quei 10 minuti in più e godersi un attimo di pausa. Se durante la sua preparazione vi accorgete il caffè ci mette troppo ad uscire, ricordatevi che non è un problema della caffettiera ma di come viene preparata la miscela al suo interno: la quantità di caffè inserita, la temperatura dell’acqua e la potenza della fiamma.


credit: pixabay/Kaffeetastisch

Esiste un modo per ovviare a questo problema, basta infatti seguire dei piccoli accorgimenti e vedrete che la fuoriuscita della vostra amata bevanda non risulterà essere più un problema. Se il caffè non sale significa che la polvere all’interno del serbatoio è troppa e che questa è stata pressata in modo eccessivo. Oppure il problema si può riscontrare nella fiamma che lo va a riscaldare; se questa è troppo alta infatti non darà modo all’acqua di passare attraverso i forellini ed il caffè, bloccando il processo.

In questo caso basterà infatti prendere la moka, prestando attenzione a non bruciarsi e passarla sotto il getto di acqua fredda. In questo modo si creerà uno shock termico grazie al quale noteremo che il flusso diventerà più veloce e ci farà gustare il nostro caffè in pochissimo tempo.

Share and Enjoy !

Shares