Share and Enjoy !

Shares

Usato soprattutto per fare il bucato e per pulire casa, il sapone di Marsiglia è in realtà un prodotto molto versatile che può essere davvero utile anche in giardino. In questo articolo ti spieghiamo come usare il sapone di Marsiglia come insetticida naturale, per allontanare ragnetti rossi, afidi e cocciniglie.

Il sapone di Marsiglia non è altro che un sapone molle di potassio. Chimicamente è un sale di potassio di acidi grassi e, ovviamente, il suo uso principale è per l’igiene personale e per lavare il bucato. Grazie alle sue proprietà insetticide, il sapone di Marsiglia è utilissimo anche in giardino.

L’uso del sapone di Marsiglia come insetticida è un metodo ecologico e utile per combattere alcuni insetti, soprattutto i più piccoli. Una vera e propria risorsa che, oltre ad essere efficace, è anche ecologica e non tossica per la salute nostra e delle piante.

I benefici del sapone di Marsiglia come insetticida sono due: se ad una parte allontana gli insetti, dall’altra agisce come un vero e proprio adesivo, per fare aderire bene altri trattamenti alla pianta.

Come preparare un insetticida a base di sapone di Marsiglia

Per preparare un ottimo insetticida naturale prepara una soluzione composta da 10-20 grammi di sapone di Marsiglia per litro d’acqua. Se il sapone è in forma liquida, basta convertire le dosi in centilitri e bisogna quindi usare 10-20 centilitri ogni litro d’acqua.

Versa il tutto in una bottiglia dotata di diffusore spray e spruzza sia sulla pianta che sulla superficie del terriccio.

L’efficacia del sapone di Marsiglia è limitata nel tempo e finisce quando la soluzione acquosa si asciuga sulla pianta. Per questo motivo, applica almeno un paio di volte a settimana.

Share and Enjoy !

Shares